Vacanze a Policastro. La località con foto, video, descrizione, come raggiungere e l'elenco delle strutture ricettive di Policastro Bussentino.



Ricerca

Trova la tua struttura nel Cilento!




Policastro

Condividi su Facebook

Policastro Bussentino è situato nel cuore del golfo omonimo che in antico era detto Sinus Laus. Deve le sue origini alla felice posizione geografica che fin dal V secolo a.C. ne fece approdo e insediamento prima greco e poi romano. La vicinanza con la foce del fiume Bussento garantiva infatti un rapido collegamento con le zone interne mentre la centralità nell’insenatura costituiva un riparo naturale.

L’odierno appellativo Bussentino, il nome greco Pixunte e quello romano Buxentum sono da collegare ovviamente al fiume Bussento che a sua volta si rifà alla presenza di numerose piante di bosso (in greco pyxoùs, in latino buxus). Il toponimo Policastro, in greco “città fortificata”, invece è più tardo; siamo infatti nel VII secolo d.C. quando i Bizantini erigono un castello nella parte più alta dell’abitato. La torre e gli altri resti della fortezza oggi visibili sono però da ricondurre al rifacimento voluto dalla famiglia dei Sanseverino tra il XIII e il XIV sec. Molto interessanti sono le mura medievali che ancora attualmente circondano il centro storico. Esse furono innalzate nell’XI sec. sotto la dominazione normanna da Ruggero I ma in alcuni tratti, nelle parti più basse, è facile riconoscere la struttura difensiva greca in opera pseudo-poligonale del V secolo a.C. Da visitare la Cattedrale intitolata all’Assunta, costruita nel 1177 col suo bel portale rinascimentale, con sovrastante trittico marmoreo, e il campanile sviluppato su tre piani. A oriente dell’abitato, poco distante, si trovano ancora i resti del Convento Francescano del XII sec. dove si dice abbia soggiornato San Francesco.

Policastro nonostante le numerose devastazioni barbariche che l’hanno colpita nei secoli, conserva un piacevole aspetto medievale e negli ultimi anni ha visto crescere la sua fama di centro balneare. L’incantevole paesaggio del golfo, lo splendido mare e le diverse strutture ricettive tra cui numerosi campeggi ne hanno decretato il recente forte sviluppo turistico. Anche nel 2010 numerose località balneari del Cilento si possono fregiare della Bandiera Blu per la qualità del mare, tra queste le vicine Vibonati e Sapri. Per chi volesse godere anche dei rilassanti panorami interni si consiglia di raggiungere il borgo medievale di Santa Marina arroccato su di una collina. .

Eventi Policastro

07/09 · Equinozio d’autunno 2015: Stadio, Giuliano Palma, James Senese, Alessandro Mannarino, la PFM in concerto

11/06 · Il Cammino della Costa Blu da Sapri ad Acquafredda il 21 giugno 2015

06/12 · La Notte Bianca di Policastro Bussentino, il 6 e 7 dicembre 2014

Fotografie di Policastro

  • Photos provided by Panoramio are under the copyright of their owners.

Come raggiungere Policastro

In aereo:

L'aeroporto internazionale più vicino è quello di Capodichino - Napoli (150 Km). L'aeroporto di Pontecagnano (70 Km) è attrezzato per voli leggeri.

In treno:

La stazione ferroviaria di Policastro Bussentino è sulla linea Napoli-Reggio Calabria.

In autostrada:

Sull'Autostrada A3 (Salerno-Reggio Calabria), uscire allo svincolo di Buonabitacolo e proseguire lungo la variante alla 517, meglio conosciuta come "Bussentina".

Visualizza la Mappa
Google Map Camerota


Richiedi un preventivo per la tua Vacanza

Contatta subito le Strutture presenti sul sito. Riceverai la loro migliore Offerta.